Updates from pixelmagazine Attiva/disattiva nidificazione dei commenti | Scorciatoie da tastiera

  • pixelmagazine 1:34 am il 23 November, 2009 Permalink | Rispondi  

    Titolo Post 


     
  • pixelmagazine 4:55 pm il 28 April, 2006 Permalink | Rispondi  

    nuovo sito per il laboratorio buridda 


    ancora in fase di costruzione, entro pochi giorni vedrà la luce il nuovo sito del laboratorio sociale occupato Buridda, ospitato su un nuovo server e con un nuovo indirizzo (http://www.buridda.org).

    Lo spazio disco sul server sarà inoltre messo a disposizione di tutte le realtà no profit, autogestite ed autorganizzate, nel territorio ligure, che ne avessero bisogno per ospitare siti internet e altri servizi web (mailing list, newsletter, ecc.).

    Le uniche due condizioni per accedere a questo tipo di servizio sono il versamento di una minima sottoscrizione annuale, per contribuire alle spese di mantenimento del server, e condividere i valori di antifascismo, antirazzismo e solidarietà che contraddistinguono l'attività del Laboratorio Buridda.

     
  • pixelmagazine 5:29 pm il 21 February, 2006 Permalink | Rispondi  

    B. Traven, un uomo mille vite. 


    Traven rimane un personaggio misterioso, tanto che neppure i suoi natali sono certi. Fra le diverse ipotesi si pensa sia stato figlio illegittimo di Leopoldo Ferdinando, figlio del Kaiser prussiano Guglielmo II di Hohenzollern, che come in un romanzo avrebbe conosciuto una cantante a Sanremo, durante un viaggio in Italia. Ma neppure dopo aver letto la sua biografia – Guido Barroero, Ret Marut B. Traven, Dalla rivoluzione tedesca al Messico in fiamme, ed. Annexia, un lavoro certamente accurato, date le circostanze in cui la vita di B. Traven si svolse – si riesce a svelare il mistero. Un’altra ipotesi lo vuole figlio (sempre illegittimo sino al matrimonio dei suoi genitori) di un’operaia e di un vasaio della Pomerania. Già prima del Biennio Rosso egli aveva assunto diversi nomi e allo scomparire di una delle sue identità, appariva l’altra.
    (Leggi il resto…)

     
  • pixelmagazine 10:11 am il 16 February, 2006 Permalink | Rispondi  

    Sparate sulla croce rossa 


    Il giorno 3 febbraio 2006 il Ministro della Difesa Antonio Martino ci ha spiegato che i rapporti fra la popolazione di Nassirija ed i militari italiani erano altamente positivi e che i responsabili degli attentati di qualche giorno prima contro un convoglio italiano, sarebbero “…. degli elementi venuti dall’estero.”

    Lo stesso giorno “Il Corriere della sera” riportava che il caporale maggiore Raffaele Allocca, indagato dalla Magistratura Militare, ha ammesso che durante la battaglia del 5/6 agosto 2004 ha sparato all’ambulanza in quanto gli fu ordinato dal maresciallo Stival (anche lui indagato).
    (Leggi il resto…)

     
  • pixelmagazine 3:21 pm il 14 February, 2006 Permalink | Rispondi  

    Alta velocità, bassa informazione 


    La polemica di queste ore sull’alta velocità in Val di Susa è alimentata da una quantità di omissioni ed imprecisioni che, da parte dei media, sono sicuramente volute. Ci sono sicuramente obiettivi diversi tra chi vuole agitare questa polemica per mettere nell’angolo la sinistra radicale, tacciandola di irresponsabilità, e favorire così le forze moderate dell’Unione e chi fa la stessa operazione per dimostrare che l’intera Unione sarebbe ingovernabile e quindi per avere stabilità sarebbe necessario votare per la Casa delle libertà.
    (Leggi il resto…)

     
  • pixelmagazine 10:51 am il 14 February, 2006 Permalink | Rispondi  

    La corruzione di Al Fatah, i soldi di Hamas 


    La vittoria elettorale di Hamas alle prime elezioni palestinesi è stata l’occasione per i commentatori occidentali di esercitarsi nei consueti rituali di falsa autocritica, che in effetti servono soltanto a ribadire quanto già si sosteneva in precedenza. Recriminare sul credito politico e finanziario che l’Occidente avrebbe offerto prima ad Arafat e poi al suo partito uscito oggi sconfitto dalle elezioni, costituisce un falso storico. (Leggi il resto…)

     
  • pixelmagazine 9:17 am il 14 February, 2006 Permalink | Rispondi  

    Meno tasse per Totti 


    A partire dal 1 febbraio 2005, l’imposta di bollo trimestrale applicata per legge sul conto corrente è passata da 6,39 euro a 8,55 euro. Tale addebito è imposto dallo Stato mediante Decreto Legge del 31/01/05 ed applicato dalle Banche a tutti i conti correnti. L’aumento dell’imposta sui conti correnti è passata senza che se ne dicesse nulla sui grandi mezzi di informazioni e sicuramente il governo, in tempo di campagna elettorale, si guarda bene dal dare pubblicità a questo tipo di provvedimenti.

    Considerando almeno 30.000.000 di conti correnti in Italia (1 per ciascun lavoratore), ogni mese lo Stato incassa con i bolli 21.600.000 euro in più, 259 milioni di euro all’anno pari a circa 500 miliardi di vecchie lire.

    Questa cifra va dritta dai conti correnti alle casse dello stato, e rappresenta nei fatti un aumento delle tasse. Mentre Silvio Berlusconi continua la sua ossessiva maratona in tv, parlando di più soldi nelle tasche degli Italiani, “grazie finalmente al controllo delle spese dello Stato necessarie per far fronte alla riduzione delle Tasse”.

    (fonte: Franco Miroglio, Docente Università Bocconi. segnalazione di Havanaglam)

     
  • pixelmagazine 1:09 am il 7 February, 2006 Permalink | Rispondi  

    11 settembre: una data, molte verità 


    WTC_attack_9-11
    Negli ultimi anni sono stati pubblicati molti articoli e libri sull’11 settembre, che hanno provato a mettere in discussione la versione ufficiale dell’amministrazione americana subito dopo l’attentato che ha sconvolto l’inizio del secolo, ispirando la dottrina bushista della guerra preventiva.
    http://www.scholarsfor911truth.org è un sito inaugurato da pochi giorni e realizzato con il contributo di docenti universitari, tecnici, ex ministri, scienziati e militari con lo scopo di formulare un’ipotesi radicalmente diversa su come si siano svolti i fatti che hanno portato al crollo delle Twin towers. Tra le altre cose i curatori del sito provano a dimostrare che il crollo delle torri gemelle non possa essere stato conseguenza dell’impatto degli aerei, ma causato da una serie di cariche esplosive posizionate secondo i canoni standard delle ditte di demolizione degli edifici, e che l’aereo caduto sul pentagono non fosse un boeing passeggeri ma un aereo militare.
    Come tutte le operazioni di questo tipo il rischio è quello di cadere nella dietrologia più becera. Ma, se vi siete incuriositi e conoscete bene l’inglese, forse vi conviene dare un’occhiata.
    http://www.scholarsfor911truth.org

     
  • pixelmagazine 4:51 pm il 3 February, 2006 Permalink | Rispondi  

    Elezioni in Palestina, i risultati definitivi 


    elezioni legislative 2006 per il parlamento palestinese Change and Reform (Hamas), Fatah (Palestinian National Liberation Movement), Martyr Abu Ali Mustafa (Fronte Popolare), al-Badil (Fronte Democratico, People's Party – ex partito comunista, Fida e indipendenti), Palestina Indipendente, (Mustafa Barghouthi e indipendenti), Terza via, (Hanan Hashsrawi) tabella schema risultati

     
  • pixelmagazine 1:19 pm il 2 February, 2006 Permalink | Rispondi  

    Campagne elettorali /01 


    Berlusconi Forza Italia elezioni politiche 2006
    Italia, forza. ‘nculo vaffa

     
c
scrivi un nuovo post
j
post successivo/commento successivo
k
post precedente/commento precedente
r
Rispondi
e
Modifica
o
mostra/nascondi commenti
t
torna a inizio pagina
l
vai all'accesso
h
mostra/nascondi aiuto
shift + esc
Annulla